Serena Di Nucci è stata rieletta Presidente del G.A.L. Alto Molise

Mercoledì 31 luglio 2019, presso la sede legale di Palazzo Tirone in Agnone, l’assemblea dei soci del GAL si è riunita per eleggere il Consiglio di Amministrazione. Alla presenza della maggioranza dei soci, pubblici e privati, i componenti del Consiglio di Amministrazione uscenti sono stati rieletti all’unanimità dei presenti.

Oltre alla Presidente Serena Di Nucci sono stati rieletti consiglieri: Giuseppe Cavaliere, Nadia Falasca, Valentina Galasso, Marco Giordano, Nunzia Nucci e Giulia Rotolo.

Il GAL è uno strumento previsto dal regolamento europeo sullo Sviluppo Rurale (PSR) per contribuire, attraverso il sostegno economico assicurato da una quota dei fondi PSR, alla realizzazione delle iniziative pensate e proposte dagli attori del territorio per dare vita a nuove opportunità di reddito e di sviluppo nelle realtà rurali più svantaggiate.

Sotto la guida di Serena Di Nucci continuerà l’attuazione del Piano di Sviluppo Locale 2014/2020 insieme ai componenti del CdA che fin dalla prima ora si sono impegnati nell’affrontare una sfida tutta nuova per l’area Altomolisana. Nel corso dell’Assemblea sono stati illustrati i programmi ed i prossimi bandi rivolti alle imprese e agli Enti pubblici del territorio.  

Nella sua relazione di fine mandato, il Presidente ha esposto i risultati raggiunti dal GAL sia in ambito locale che nazionale, in particolare ha ricordato il contributo fondamentale nella redazione della Strategia dell’Alto Medio Sannio e di essere il promotore della rete dei GAL dell’Appennino che annovera 25 aderenti dalla Calabria fino alla Toscana che sta avviando progetti collettivi su tematiche proprio delle aree interne appenniniche.

Nel dibattito sul rinnovo delle cariche i Sindaci, gli amministratori locali ed i soci privati presenti hanno utilizzato parole di stima verso il lavoro svolto e invitato convintamente il Presidente e l’intero CdA nel proseguire  nel solco tracciato.

A seguito della nomina la Presidente ha dichiarato: “sono entusiasta e commossa degli attestati di stima rivoltici dai soci, segno che il lavoro svolto è stato proficuo. Questo mi rende ancora più consapevole dell’impegno che mi aspetta ma, assieme ai consiglieri, che ringrazio per il lavoro che svolgono al mio fianco, e allo staff tecnico, di ottimo livello, sono convinta che proseguiremo il lavoro avviato nel migliore dei modi riuscendo a dare risposte concrete ed efficaci al territorio del GAL”.

Serena Di Nucci è l’ultima generazione di un’antica famiglia di casari originaria delle comunità alto molisane di Capracotta e Vastogirardi. La tradizione produttiva familiare prosegue oggi nel Caseificio Di Nucci di Agnone, dove ha scelto di investire il futuro professionale accanto ai genitori, agli allevatori e ai giovani collaboratori, occupandosi dei settori commerciale e marketing.